Copyright. All Rights reserved by Elisa des Dorides

quadrato

72-Hour Post Fight - 72-Hour Post Fight 

{

Fluidi, molti fluidi scorrono, si infiltrano, dilagano.
Questo disco è materia scura lucente: 72-Hour Post Fight. Omonimo nome del collettivo che nasce a Milano dai producer Luca Bolognesi (Palazzi d’Oriente) e Carlo Luciano Porrini (Fight Pausa, Leute), il batterista Andrea Dissimile e il sassofonista Abalberto Valsecchi.
Il sassofono accenna fraseggi jazz ed ecco che si è subito calati nel magma. Una traversata nei sotterranei che accoglie bagliori ambient e rumorismi che sfociano nella downtempo come in LOST MY.
Lievi, senza mai accelerare, i bassi accompagnano ma non appesantiscono: è SUNDAY, i pensieri sono lenti, lentissimi. Visioni hip hop gremiscono l’onda di DEATH giuntandosi al vento jazz che conduce il gioco.
Il viaggio del gruppo in Sud Africa ha trasferito sicuramente qualcosa al sound del disco. Lo si sente negli echi sciamanici di TALK, dove gli interventi di batteria e strappi sintetici gonfiano un’atmosfera rarefatta assieme al sassofono.
Immergetevi e lasciate andare qualunque appiglio perchè non c'è genere musicale che tenga per descrivere questo progetto.

 

 

Data pubblicazione
Marzo 2019

 

Etichetta
La Tempesta International

Create a website