Copyright. All Rights reserved by Elisa des Dorides

quadrato

MATA - Archipel{o}gos

{

Ci sono dischi che nascono con l’attitudine per l’improvvisazione. Archipel{o}gos è uno di questi: i MATA tornano sulle scene dell’underground musicale con un lavoro nato di getto, slegato da intenzioni esecutive e caratterizzato dall’approccio sound art. L’intero gruppo proviene dal progetto ultradecennale Nevroshockingiochi che sperimenta la decostruzione sonora nelle sue varie forme.

Il progetto nasce nel 2015 ed è composto da Alessandro Bracalente, Mauro Mezzabotta e Emanuele Sagripanti. Il polistrumentista e fonico Manuel Kopf si è aggiunto di recente, dando un prezioso contributo tecnico e artistico al progetto.
Archipel{o}gos sancisce la ricerca del gruppo sul ritmo: grancasse elettroniche e acustiche si succedono in alternanza sfiorando tagli metallici e pulsazioni cupissime. Ritmiche tribali ancestrali incedono lentamente.

Un disco noise che trova nell’ombra dell’industrial il suo eco più aperto e dilaniato, aiutato dalla registrazione effettuata in presa diretta in studio e con le casse riprese in un gazebo in legno e vetro.
La parola MATA esiste in moltissime lingue e in ognuna ha un significato diverso: in telegu è ‘stregoneria’, in arabo ‘quando’, in indonesiano ‘occhio’. Pluralità di significati che produce molteplicità di suoni, tutti capaci di dar vita ancora e ancora, fertili, come la terra.

Il viaggio sonoro del disco è completato dalle grafiche e artwork di Nicola Alessandrini.

 

Data pubblicazione

Ottobre 2019

 

​Etichetta

Only Fucking Noise

Create a website